Lavoro

Category Archive Lavoro

La formazione continua per l’aggiornamento dei geometri

Per i geometri iscritti all’Albo e facenti riferimento ad uno specifico collegio di appartenenza, è stata emanata una norma, nel gennaio 2010, che gli impone di seguire uno o più corsi di formazione professionale continua, per l’aggiornamento delle proprie competenze. A questa frequenza obbligatoria fanno riscontro un certo numero di crediti formativi, erogati volta per volta e la cui corrispondenza numerica è disciplinata dal connesso Regolamento.

Il geometra infatti deve integrare le proprie capacità lavorative, seguendo corsi di formazione continua che riguardino le materie strettamente connesse allo svolgimento della propria professione. Queste materie devono prima di tutto consolidare da un lato il bagaglio tecnico-scientifico del professionista e dall’altro rafforzare la sua padronanza delle norme che disciplinano il codice deontologico del settore. Allo stesso tempo, non deve mancare un continuo perfezionamento anche per quei rami del sapere che sono collaterali al corretto sviluppo del lavoro presso lo studio o le associazioni, come le lingue straniere, i programmi informatici specifici, le tecniche di comunicazione, le procedure per la gestione dell’attività professionale.

Ma la formazione continua dei geometri è caratterizzata, come già detto sopra, dall’acquisizione di crediti formativi professionali (CFP), che restituiscano una giusta quantificazione del livello del corso frequentato, del tempo impiegato per seguirlo e del grado d’impegno richiesto. Per questa ragione, la struttura per crediti segue il modello di quella universitaria, assegnando a ciascuna materia lo spazio che gli compete all’interno del piano di studio, il quale viene strutturato in maniera tale da raggiungere un equilibrio complessivo attraverso i crediti stessi, restituendo il giusto grado di formazione, necessario all’aggiornamento del geometra stesso.

Disponendo perciò che il corso professionale venga strutturato secondo argomenti pertinenti con il retroterra culturale del geometra, il Regolamento per la formazione continua ha inteso dettare quali tematiche devono emergere da una didattica dei corsi pianificata e coerente. Grazie alla collaborazione dei Collegi Provinciali, dei Comitati Regionali e delle Associazioni riconosciute, il Consiglio Nazionale dei geometri è riuscito ad approntare corsi e seminari formativi in linea con le esigenze degli addetti ai lavori.

A questo scopo, è previsto che il geometra interessato possa far valere – per il conseguimento dei crediti formativi – anche attività extra come convegni, seminari, attività di docenza e pubblicazioni inerenti la professione. Perciò, in vista della tutela dell’onorabilità del mestiere, il Consiglio nazionale verifica, con metodo statistico e a scadenze regolari, gli aggiornamenti del registro della formazione, valido per tutti gli iscritti all’Albo Professionale, e rende pubblici i curricula dei rispettivi geometri, nell’interesse dei potenziali clienti. Infatti, nel Regolamento non vengono indicate possibili sanzioni per coloro che non vorranno seguire tali corsi di formazione continua, rinviando, per questo tema, alle norma del Codice Deontologico.

La formazione continua rivolta ai geometri è dunque un percorso impegnativo, che richiede la passione e la dedizione al lavoro tipica di coloro che sono iscritti all’Albo Professionale.